Giorno: 22 Aprile 2020

La pasta Brisée

L’ impasto protagonista di oggi è la pasta brisée, uno degli impasti di base della pasticceria.
Ideale sia per preparazioni dolci che salate. Per degustare al meglio la pasta brisée, ho preparato la famosissima tarte tatin, la torta di mele rovesciata.

Ingredienti (500 g di impasto):

  • 75 g di burro
  • 250 g di farina 00
  • 7 g di zucchero semolato
  • 125 g di acqua
  • 5 g di sale.

Procedimento:

Impastare la farina e il burro in pomata. Aggiungere lo zucchero e l’ acqua in cui è stato sciolto il sale. Impastare fino ad ottenere un impasto omogeneo. Coprire con pellicola e far riposare in frigo per almeno 1 ora.

Per la tarte tatin:
pasta brisée
4 mele golden
150 g di zucchero semolato
acqua q.b.
60 g di burro
1 limone.
Procedimento:
Lavare e sbucciare le mele. Togliere il torsolo e affettare in pezzi. Spremere il limone per evitare l’ ossidazione.
Per il caramello, versiamo lo zucchero in un pentolino e aggiungiamo un po’ d’ acqua; deve raggiungere il color nocciola. Per renderlo più gustoso, aggiungere il burro e cuocere fino a scioglimento. Versare subito in uno stampo da 24 cm. Aggiungere le mele e sistemarle sul dorso. Stendere la pasta brisée su un piano infarinato dello spessore di 2 /3 cm e con l’ aiuto del mattarello, adagiarlo sulla tortiera. Tagliare l’eccesso di pasta. Infornare a 180° per 30/40 minuti. Appena è pronta e prima che il caramello si solidifichi, rovesciare la tarte tatin su un piatto da portata. Lasciare intiepidire e servire.

Le orecchiette pugliesi

Quando si pensa alle orecchiette, è impossibile non collegarle alla Puglia e in particolar modo alla ricetta barese che le vede protagoniste con le cima di rapa.
Domani però è domenica e il condimento ideale è un bel sugo di pomodoro con la “braciola di carne” ripiena di aglio, prezzemolo, pecorino.

Ingredienti:

  • 500 g. di semola di grano duro
  • 250 g. di acqua

Procedimento:

Versare sulla spianatoia la semola a fontana.
Aggiungere un po’ alla volta l’ acqua e iniziare a impastare fino a quando non otterrete un impasto sodo e liscio.
Avvolgere l’ impasto nella pellicola e far riposare in frigo per 30 minuti.
Quindi prendere un pezzo di impasto e formare dei filoncini dello spessore di 1 cm. A questo punto tagliare in pezzi di sempre di 1 cm.
Con la punta di un coltello, trascinare il pezzettino di pasta in modo da realizzare una sorta di conchiglia, e rigirare sul pollice.
In questo modo avrete la vostra orecchiette. Proseguire per il resto dell’ impasto.
Appoggiare le orecchiette su una spianatoia, coprire e fare riposare per qualche ora.
Fare cuocere qualche minuto in acqua bollente salata, scolare e condire con il vostro sugo.

Gnocchi di patate

Fra tutti i gesti che facciamo in cucina, “impastare” è sicuramente il più terapeutico e fantasioso, che fa bene ad adulti e bambini.
Per questo vi proponiamo la nostra ricetta terapia: gli gnocchi.

Ingredienti:

  • 15 g. di sale
  • 60 g. di tuorlo (n.3)
  • 300 g. di farina 00

Procedimento:

Lavare e cuocere le patate. Sbucciarle e schiacciarle con lo schiacciapatate.
Sciogliere il sale nel tuorlo sbattuto e aromatizzare con noce moscata 8facoltativo).
Incorporare il tuorlo alle patate con l’ aiuto di spatole.
Incorporare senza impastare, la farina e compattare.
Tagliare il composto in parti uguali e formare dei filoncini di 2 cm di circonferenza.
Spolverare con la farina e tagliare con una lama o spatola pulita gli gnocchi della lunghezza di 2 cm.
Cuocere in acqua bollente salata.
Scolare gli gnocchi quando vengono a galla e saltare direttamente in padella con condimento a piacere.

Regala un corso!

Sorprendi amici e parenti con un regalo emozionante. Scegli un buono regalo tra i tanti corsi di cucina della Scuola Buffettieri. Per le feste, un compleanno o un occasione speciale scegli un dono originale,utile e divertente.

Buffettieri

La Scuola di Cucina Buffettieri, è un open space dotato di attrezzature professionali con un team di docenti altamente qualificati.
Organizziamo corsi di cucina e pasticceria amatoriali e corsi per professionisti del settore.

Newsletter

Seguici e metti mi piace

Facebook
Instagram
TWITTER